“La Rivolta dell’Ombra”_Conferenza Partecipativa a cura di Mario D’Andreta

03
set
2015
tra l'imbra e l'ambra - Copia - Copia

Il giorno 6 Settembre 2015 alle ore 17.00 la Casa degli Artisti  presenta La Rivolta dell’Ombra, conferenza partecipativa a cura di Mario D’Andreta, psicologo clinico e di comunità, musicista ed esperto di ecologia acustica.

“Nella psicologia analitica junghiana quello di “ombra” costituisce un concetto fondamentale. Esso è inteso sia come parte dell’inconscio individuale, comprendente le inclinazioni negative e potenzialmente distruttive della personalità, sia come archetipo del male nell’inconscio collettivo e in quanto tale rimosso dall’io cosciente. L’ombra andrebbe quindi integrata nella coscienza individuale e collettiva per promuovere il processo di sviluppo personale definito da Jung come “Individuazione”.

Questa visione implica una rappresentazione strutturale dell’inconscio, come un luogo dove albergano parti positive e negative della personalità. Ma se l’inconscio non fosse una struttura della mente, ma una sua funzione? Un modo di operare della psiche secondo una logica, differente da quella aristotelica fondata sui principi di identità e non contraddizione e basata invece su “emozioni infinite”, secondo la rilettura della teoria freudiana operata dallo psicoanalista cileno Matte Blanco?” (Mario D’Andreta)

SCARICA LA BIOGRAFIA DI MARIO D’ANDRETA