LAND ART AL FURLO VII EDIZIONE: Paolo Garau

26
lug
2016

20160714_130634_Richtone(HDR)_resized

Divini Contatti
Nel suo totem Paolo Garau ha voluto inserire tre fasi dell’esistenza umana, mostrando una visione evolutiva spirituale.

Il totem è così costituito da assemblaggi di blocchi con tagli obliqui che si sovrappongono e procedono verso l’alto. Alla base il teschio legato alla terra, il volto umano meditativo nella fase intermedia e infine un’ala che spinge simbolicamente a liberarsi dalla materia verso una dimensione più spirituale.

Paolo Garau (1975) si diploma all’Accademia di Belle Arti di Roma. Si dedica principalmente alla scultura, facendone da sempre un mezzo per esprimersi, comunicare e lavorare e per rimanere ancorato alla realtà. La sua ricerca artistica è incentrata sulla sperimentazione di nuove composizioni formali, spesso partendo da elementi anatomici di persone con le quali entra in relazione, al fine di produrre calchi delle parti interessate. Dal 2003 docente di scultura e arte nella scuola media e superiore. Si occupa anche di progettazione e realizzazione di elementi scenici e decorativi. Nel 2011 ha lavorato per lo spettacolo “Fedra rivista a tranci” di Andrea Cosentino con regia di Valentina Rosati e, su un versante del tutto diverso, per l’evento “Strongbow Gold” (Heineken, Milano) diretto da Luca Tommassini. Essenziale, in questo senso, l’utilizzo di materiali eterogenei: ceramica, metalli e resine sintetiche, legno e tessuti. Tra le principali mostre: 2012-Fondi (LT) Castello Caetani. “Introspezioni Classiche” patrocinata da Città di Fondi, Regione Lazio e Fondazione UniVerde; 2003 Berlin-Kreuzberg, Germania, Galleria “Sox36”, in Oranienstrasse 177, “Wandel des Menschen”, istallazioni scultoree e performance; 2005 Roma, Alpheus 8/14 giugno; “Marte Live” 1° classificato concorso-performance-pittorica. (Insieme ad Alessandro Pierattini) patrocinato da Comune di Roma, Provincia di Roma, Università degli studi Roma Tre; 1998 Cuneo, Fondazione Peano Secondo Concorso Nazionale ”Scultura da vivere” sul tema L’Albero, vincitore assoluto del 2° posto, patrocinato da Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Città di Cuneo e ambasciata Cinese in Italia; 2015 Cosenza, 26 Dicembre – 6 Gennaio Bocs Art Cosenza, a cura di Alberto Dambruosio; 2008 Rivoli (TO), 7/14 Settembre, Castello di Rivoli. “Real presence”.

LAND ART AL FURLO VII EDIZIONE

Totem scritture verticali

Vernissage: 21 Agosto ore 10.30

Dal 21 agosto al 18 settembre 2016. Tutti i giorni 10/19 ingresso libero

Via Sant’Anna del Furlo 39 – 61034 Fossombrone PU

Casa Degli Artisti – Residenza Creativa
Sant’Anna del Furlo, 39 – 61034 – Fossombrone (PU)
Andreina De Tomassi: 342 3738966
casartisti@gmail.com www.landartalfurlo.it

PRESS OFFICE
ComunicaDesidera Roberta Melasecca Architect/Editor/Pr
www.comunicadesidera.com
M.
info@comunicadesidera.com T. 349.4945612